GEZA_08_Faber_photo_Massimo Crivellari

Furla Progetto Italia

Tavarnelle Val di Pesa, Firenze. 2021

Immagine 32

Furla Factory, progetto di architettura industriale e uffici integrato nella natura, dove qualità dei luoghi di lavoro e sostenibilità si incontrano con il paesaggio

GEZA_08_Faber_photo_Massimo Crivellari1

La nuova Furla Factory sorge a Tavarnelle Val di Pesa, in provincia di Firenze, immerso nella zona del Chianti. Il progetto si confronta con un tema fondamentale: l’inserimento dell’architettura per l’industria nel paesaggio italiano e offre l’occasione per ripensare la qualità del luogo di lavoro.

Il disegno dagli spazi aperti è l’elemento principale dell’impianto progettuale. La morfologia del terreno viene rispettata e valorizzata nei tre elementi fondamentali, il viale di accesso, i terrazzamenti e la piazza Furla, che disegnano i “vuoti” attorno ai volumi degli edifci.
La natura supera i confni fra interno ed esterno grazie a un sistema di patii e di tetti verdi con vista sull’area boschiva.
Un grande gruppo di querce secolari viene conservato e valorizzato, mitigando così l’area adibita a parcheggio.

L’ingresso principale riprende l’archetipo degli accessi alle ville toscane: un flare ordinato di cipressi che accoglie il visitatore e descrive il percorso d’accesso. Tale ritmo viene riproposto sulla facciata degli edifici con lamelle filtranti frangisole che controllano e mediano la luce a seconda dell’orientamento e delle stagioni, proteggendo dai raggi diretti del sole e distribuiscono l’illuminazione all’interno degli spazi di lavoro. Questo sistema favorisce inoltre l’inerzia termica con conseguente riduzione dei costi energetici.

Lungo il viale si dispongono in armonica successione di piani gli edifici, sfalsati in pianta e posti su livelli diversi per ospitare le differenti attività della Factory, il parcheggio integrato alla morfologia del terreno, e la piazza Furla, punto focale dell’asse che segna l’arrivo e l’ingresso principale. Da questo punto panoramico, concepito come cuore dell’azienda, si accede sia alla parte direzionale, sia alla parte produttiva, realizzando così un connubio perfetto tra uffici e laboratori, che seppure organizzati in volumi diversi, sono organicamente collegati di percorsi interni.

L’ingresso agli uffici, con la reception a doppia altezza e la grande hall all’aperto diventano il punto in cui i limiti tra architettura e paesaggio si fondono.
Gli interni sono stati progettati in modo da avere una concreta flessibilità di layout. L’ordinata sequenza degli uffici è scandita da patii verdi, spazi di relazione, come sale riunioni, break area e showroom.

  • Location

    Tavarnelle Val di Pesa, Firenze

  • Client

    FC Immobiliare Spa

  • Chronology

    Project: 2017 – 2018
    Construction: 2018 – 2021

  • Offices

    2.800 sqm

  • Terraces and green roofs

    1.200 sqm

  • Freight area and outdoor parking

    7.700 sqm

  • Green area

    23.000 sqm

  • Photographer

    Fernando Guerra (FG + SG Fotografie de Arquitectura)

Crediti

Grazie a tutte le persone coinvolte nel progetto. Per la loro professionalità, capacità e passione.
  • Architectural Project and Artistic Direction

    GEZA Gri e Zucchi Architettura srl (Udine)
    Arch. Stefano Gri and Arch. Piero Zucchi (project leaders)
    Arch. Alessia Dorigo and Arch. Marjana Dedaj (project leaders)
    Arch. Stefania Anzil, Arch. Elisa Mansutti, Arch. Beatrice Pellos

  • Structural Project and Construction Supervision

    Arch. Francesco Tessaro, Arch. Giulia Marcon, Arch. Roberto Pasquali
    Arch. Clemens Kusch – CFK Architetti (coordination)

  • Landscape Design

    Biagini – Bracciali studio di ingegneria (Arezzo)
    Ing. Piero Bracciali and Ing. Alessandro Fei
    Arch. Francesco Misuri, Ing. Matteo Ciofini, Ing. Adrian Burca,
    Ing. Alessandro Blanc, Geom. Paolo Renzoni
    Arch. Pietro Pagliardini (structural testing)

  • Mechanical and Electrical Design

    LAND Italia (Milano)
    Andreas Kipar (project leader)
    Valerio Bozzoli, Arch. Luisa Bellini, Arch. Andrea Occhetti, Arch. Cecilia Ricci, Arch. Francesca Villa

  • Acoustic Comfort Advice

    Arch. Laura Mantegazza,
    Arch. Gianna Galgani

  • Client Supervision

    Ing. Paolo Pietro Bresci (mechanical plants design + works supervision)

  • Contractors

    p.i. Marco Cellini (electrical plants design + works supervision)

    Ing. Sacha Slim Bouhageb (Firenze)

    ProGeo Engineering srl (Arezzo)

    Dott. Andrea Varini

    Excavation and earth movement: Bruschi
    Landscape works and green roofs: Frassinago
    Prefabricated structures: Baraclit
    Window frames and facade cladding: Pichler
    Waterproofing: Impernovo
    Building works and finishings: Fabbri Services
    Plants: Ing. Ferrari
    Lighting: ZR Light
    System walls: VetroIn
    Ceramics: Graniti Fiandre
    Concrete elements: Deana
    Elevators: Baglini Group
    Furniture: Multitema; Della Chiara
    Signboards: Graphic Service

Questo sito è stato registrato su wpml.org come sito in fase di sviluppo.